C O L L A B O R A Z I O N I

Francesca Lettieri

Nel 2001 viene selezionata per frequentare presso la Biennale di Venezia il corso di perfezionamento per danzatori e coreografi diretto da Carolyn Carlson che la invita a frequentare l’Accademia anche l’anno successivo. All’ Accademia Isola danza di Venezia ha modo di perfezionarsi con importanti danzatori e coreografi della scena nazionale e internazionale come Jean Cebron, Malou Airaudo, Susanne Linke, Larrio Ekson, Ivan Wolf, Josef Naji, Bill T. Jones, Joan Woodbury, Will Swanson, Susan Sentler, Janet Panetta, Larrio Ekson David Zambrano. Nel 2001 si instaura un profondo legame artistico con Carolyn Carlson con cui nel corso degli ultimi anni collabora a diversi progetti artistici e di cui ancora oggi segue l’attività pedagogica presso l’ “Atelier de Paris Carolyn Carlson” a Parigi. Studia per un periodo a  Londra  presso la  London Contemporary School of Dance-The Place (Londra) e negli Stati Uniti alla University of Texas at Austin (Austin-Texas-USA) . Si avvicina al teatro-danza studiando e lavorando con  Sylvia Vladimivsky direttrice artistica del Teatro Fantastico di Buenos Aires.
Nel 2002 coreografa lo spettacolo di teatro-danza “Frida” dedicato alla pittrice messicana Frida Kahlo e prodotto con la supervisione di Carolyn Carlson; ”Frida” consacra l’inizio della sua carriera come coreografa. Dal 2002 comincia un percorso di formazione pedagogica nella tecnica Nikolais con Simona Bucci, già danzatrice della Compagnia di Alwin Nikolais e coordinatrice dell’Accademia Isola Danza-Venezia.
E’ una delle socie fondatrici del gruppo ADARTE, un consorzio di giovani coreografe riconosciuto e finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla  Regione Toscana come gruppo emergente di danza. Per ADARTE ha curato l’evento “Incontri con Carolyn Carlson. Il gesto e l’anima nella danza contemporanea” incontro-conferenza con la celebre coreografa realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena Facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo e tenutosi ad Arezzo nell’Aprile 2003. Nel Novembre 2005 su invito della direttrice del corpo di ballo dell’Arena di Verona Maria Grazia Garofoli è coautrice con la coreografa Paola Vezzosi (co-fondatrice di ADARTE) dello spettacolo “Pulcinella” su musica di Igor Stravinsky realizzato in esclusiva per il corpo di ballo dell’Arena di Verona.
Le sue produzioni coreografiche sono state presentate in importanti festivals e teatri italiani come: Vignale Danza, Cagliari Danza, Festival Arie di mare - Porto S. Stefano (GR) direzione artistica Pamela Villoresi, Radicondoli Arte (SI), Danza da Bruciare - Roma, Maggio all’infanzia - Bari (Kismet Opera), Danza Estate –Villa Strozzi (FI) Teatro dei Rozzi -(Siena)- Teatro Filarmonico di Verona (Fondazione Arena di Verona-Verona

Giovanni Vai

Si diploma brillantemente nel giugno del 2006 al conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze nella classe del M°Fabio Battistelli.

Frequenta seminari con i maestri Giuseppe Garbarino (2000), Luca Lucchetta (2005), Fabrizio Meloni (2006) e Corrado Giuffredi (2007).

Nel 1995 e nel 1996 frequenta il corso di formazione orchestrale all'interno dei seminari internazionali di interpretazione musicale del LAMB attraverso il quale effettua una tournée in Danimarca.Ottiene diversi premi in veste di solista e in formazioni da camera in numerosi concorsi tra i quali: - 1° premio assoluto al concorso nazionale "Città di Grosseto" (1998); - Diploma d'onore con menzione speciale della giuria al "Festival dei Giovani Musicisti" di S.Giuliano Terme - 1° premio al concorso nazionale "Liburni Civitas" (1999).Si propone più volte al pubblico in importanti manifestazioni tra le quali si ricordano la 3ª e la 4ª edizione del "Primo Festival per musicisti Under 18" Forio d'Ischia (1998- 1999).Nel 2006 e nel 2008 ottiene l'idoneità all'audizione dell'Orchestra Giovanile Italiana.

Nel 2007 viene chiamato a prendere parte, al Piccolo Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, alla prima esecuzione europea della favola sinfonica per narratore e orchestra da camera "On the day you were born" di Steve Heitzeg su testo di Debra Frasier.A partire dal 2007 frequenta il Corso Speciale di clarinetto alla Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida del M° Giovanni Riccucci del quale è attualmente assistente alla cattedra dei Corsi di Base.

Frequenta nel 2008 presso l’”Accademia Musicale Chigiana” di Siena la Master Class del M° Antony Pay. Viene chiamato con continuità a suonare nell’Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto” in numerosi concerti in Italia e all’estero.Dall’estate 2008 è primo clarinetto dell’Orchestra Sinfonica di Pescara.

Grazie allo studio parallelo della danza [che inizia nel 2000 ne “La Scuola degli Artisti" di Grosseto sotto la guida di Mimmo Saracino, Piero Martelletta e Angela Scrilli; prosegue poi frequentando  il "Corso di formazione professionale" del Centro Internazionale Danza e Spettacolo "Opus Ballet" di Firenze, dove studia con Daniel Tinazzi, Rosanna Brocanello, Christophe Ferrari, Angela Mugnai, Raffaella Renzi, Samuele Cardini, Gabriella Secchi, Sabrina Secchi, Marina Setti. Nel 2005 viene selezionato per frequentare con borsa di studio il "Summer Intensive Course of the Washington School of Ballet" (USA) dove studia con Karen Brown, Jeff Edwards, John Godding, Christian Holder, Rudolf Kharatian, Sona Kharatian, Victoria Leigh, John Seyla, Cece Farha, Aaron Jackson e Susan Sheilds. Frequenta numerosi stages con i maestri Marco Becherini, Malika Benjelloun, Bruno Collinet, Damiano Foà, Lucia Geppi, Alain Gruttadauria, Dominique Lesdema, Philippe Lesdema, Matteo Levaggi, Michele Merola, Loredana Parrella, Loris Petrillo, Pompea Santoro, Laura Simi, Antimo Verrengia, Ivan Wolfe, Rebecca Wright, Roberto Zappalà]  intraprende una collaborazione con la danzatrice e coreografa Gabriella Secchi, volta ad approfondire l’interazione tra l’improvvisazione in musica e la danza contemporanea, attraverso happening, performances e stages.

Please reload